Valle Argentina in e-bike, facile da amare

Facile da amare recita l’highlight di una recente campagna di comunicazione della Valle Argentina. Così è, per la semplicità e la genuinità del suo ambiente.

Qui si racconta delle sue peculiarità. A Badalucco inizia il breve viaggio con una visita al frantoio ROI, dove tradizione e innovazione si sposano, le tecniche antiche di molitura delle olive con la innovazione del frantoio a ciclo continuo. Non per niente Roi è stato scelto da Eataly, la grande catena della gastronomia italiana, ormai nota in tutto il mondo, quale consulente per l’olio extra vergine di oliva. L’Agriturismo L’Adagio è un chiaro esempio di innovazione nell’accoglienza, pur se radicato alle sue radici. Che c’è di meglio dopo una giornata di escursione in bicicletta di una sauna rilassante nella sua SPA?

Salendo la valle incontriamo il borgo di Montalto Ligure, il “paese romantico”.

Una sosta a Triora, il paese delle streghe, non può mancare. Visita al nuovo Museo della Stregoneria e prenotazione all’Erba Gatta, ristorante nel centro storico, con dehors all’aperto. Se siete fortunati troverete alla carta il burger di toma brigasca, anche qui tradizione e innovazione.

Si fa sera, ultimo balzo per arrivare in alta valle e godere dello spettacolo del borgo di Realdo che si presenta arroccato sulla sua falesia.

Ora al Rifugio Realdo, nel centro del borgo. Sono a casa.

(grazie a Claudio Cecchi per le riprese drone e Anthony Ouf per video e montaggio)

By | 2018-09-29T15:09:10+00:00 settembre 25th, 2018|MTB, progetti, sviluppo, wellness|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment